È alla fine

 

SaSa Ssa prova

prova:            —- —- ——-_____ -__——___–___-_-_nooooooooooo nn è uno spettacolo

 

è questo forse che fa la mia mente.         tutt’uno spettacolo.

 

È come se a 18 anni vedevo, il reale, in bianco e nero…cioè in due facce nette a campitura compatta…due colori differenti.

Ora

vedo       una rete di scomposizioni nette a fili delineati… con campitura sfocata.

 

E forse anche se il cuore ora è più chiuso e più pauroso d’un tempo, ha un’altra impronta di fuoco…….esplica in maniera totale distruttiva caotica immatura imprudente tutta l’acqua del fiume che trattengo nel cuore… e di cui quindi è più vero

 

del tempo in cui sarei dovuto essere più sincero.

Non ero io. E come se avessi voluto che tu t’innamorassi di me. A qualunque costo, no, forse. Ma ardentemente…  si. E per questo scopo avessi utilizzato tutti schemi per farti vittima d’amore…  e di possesso         …ma non ero io. Era un io che ti voleva e creava —-__escamotage____———- per conquistarti…ma non ero io… è per questo che tu non hai voluto stasera bagnare le tue labbra sulle mie.

….provato ogni giorno di più

me ne vado per quella strada

che non so, ma mi hanno confermato che c’è

Scherzando, non riuscendo a provare più quelle sensazioni….    quelle vere . mi ritiro e mi spavento restando in un limbo volgare

a braccia conserte

ascoltando il mare.

 

 

In sospeso di me stesso.

 

È alla fineultima modifica: 2014-09-08T10:51:50+00:00da wildwingswawe
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Poesie 2006 e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento