Ossessio

Ossessio

“Hai detto mezza verità?
Diranno che menti due volte
se dici l’altra metà” (A.Machado)

 Ossessio

Bellissimi.

Lampi di luce bianca.

Segmenti di linee spezzate nere

trionfano

in questa notte

di frastuoni e di echi preistorici,

di risi

di poteri

di ricordi  usati, maschere, imbarazzi;

mai

in queste strade

sotto dei solitari lampioni

si potranno fendere questi saggi sogni di nebbia.

Solo

rincaso

quando nemmeno  più l’ultimo dei lavoratori

incontro,

quando

solo delle mani, delle guance

delle labbra

di fantasticate ninfee

potrebbero salvarmi da me stesso

e farmi continuare a scrivere

fino alla fine del buio,

fino al termine dell’incubo,

fino al vestito nuovo stirato del mattino. Fino a non svegliarmi più.

“Da’ al tuo verso

doppia luce,
per leggerlo

di fronte
e di sbieco”.

(A. Machado)

Dare a quelle guance, a quelle mani, a quelle labbra la custodia dei versi.

Quei versi che coccolano quei corpi fragili,

ma che l’autore

uccidono.

Ossessioultima modifica: 2014-10-26T13:42:16+00:00da wildwingswawe
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Poesie 2006 e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento